simma_logga_2017

Luca Marin legger opp

Fire ganger OL-deltager Luca Marin gir seg med svømming, det offentliggjør han på Instagram.

"Svømming har vært mitt liv i 26 år. Det har lært meg så mye, gitt meg så mye, og jeg håper jeg har betalt tilbake. 

Det var et elsk/hat-forhold konstant, men denne kjærligheten og dette hatet har fulgt meg helt frem til nå.
(...)

Jeg kommer helt sikkert til å savne den utålelige lukten av klor av huden, men 32 år gammel er det rett å slutte og tenke på fremtiden. Jeg benekter ikke at den kan fortsette i denne verden som jeg elsket så høyt, og fremdeles elsker."


Luca Marin var en medley-spesialist, som har sin storhetstid et stykke tilbake i tid. 

I 2005 tok han VM-sølv på 400 meter medley i Montreal. To år senere fulgte han opp med bronse i Melbourne.  I 2006 tok han VM-sølv på kortbane på den samme distansen i Shanghai.

I EM-sammenheng ble det ett gull og seks sølv mellom 2004 og 2008.  Gullet frå kortbane-EM i 2006 i Helsinki.

Les SwimSwam.

È arrivato il momento di fermarmi, di dire BASTA. Questa mia decisione era già nell’aria da qualche mese, ma ho avuto bisogno dei miei tempi per poterlo comunicare a tutti voi. Il nuoto per 26 anni è stato la mia vita, mi ha insegnato tanto, mi ha dato tanto e spero di aver ricambiato al  meglio. È stato un amarsi e odiarsi continuamente, ma questo amore e odio ci ha accompagnati fino a oggi. 4 Olimpiadi, 5 Campionati Mondiali, 6 Campionati Europei e i 2 record Italiani di vasca lunga e vasca corta che resistono ormai da più di 11 anni nei 400 misti. Quelli saranno i miei record. Sicuramente mi mancherà quell'odore insopportabile di cloro sulla pelle, ma a 32 anni è giusto lasciare e pensare al futuro, che non nego possa continuare in questo mondo che tanto ho amato e che amo. Detto questo penso sia doveroso ringraziare la mia Società, il Circolo Canottieri Aniene, Gianni Nagni, il mio amato Presidente Giovanni Malagò, che mi hanno supportato e motivato negli ultimi anni. Un grazie anche ai miei allenatori, a Paolo Barelli, presidente della Federazione Italiana Nuoto. Quella Federazione che per 15 anni ho onorato, cercando di portare in alto il nome del nostro paese, soprattutto del nostro movimento. Anzi della nostra famiglia, chiamata nuoto. Infine, a proposito di famiglia non posso non ringraziare la mia. Mio padre, mia madre, la mia amata nonna. Non c’è mai stato un momento dove NON mi sono stati vicini negli alti e bassi della mia carriera. Sono certo di averli resi orgogliosi come io lo sono ad averli avuti al mio fianco in vasca e fuori. Sono entrato in acqua 26 anni fa silenziosamente e allo stesso modo tolgo il disturbo. Nessuna gara di addio, farebbe troppo male. @giovannimalago @circolocanottierianiene1892 @conisocial @federnuoto @gianninagni @aquaniene

Et innlegg delt av Luca Marin (@luca_marin)

Kommenter gjerne:

Nyhetsarkiv

Linker

-

Seneste kommentarer

Seneste nyheter